Quali animali vanno in letargo e come sopravvivono?

Indaghiamo un altro interessante aspetto della natura: quali animali vanno in letargo e come sopravvivono.

Il letargo è un fenomeno interessante che colpisce molti degli animali che vivono in aree dove l’inverno è caratterizzato da un forte calo di temperature.
Il freddo di questa stagione diventa un pericolo per moltissime specie, soprattutto mammiferi, perciò diventa fondamentale sopravvivere a questi pericoli utilizzando gli strumenti dati dalla Natura.

Marmotte - animali letargoMa quali sono le specie di animali che vanno in letargo, e come fanno ad affrontare il gelido inverno?

Animali che vanno in letargo

Ci sono moltissimi animali che scelgono il letargo come strategia migliore per sopravvivere all’inverno. Alcuni di questi si preparano al lungo riposo già in autunno, mentre altri aspettano l’inverno prima di trovare rifugio e addormentarsi per tutto il periodo freddo.

Alcune tra le specie più conosciute che vanno in letargo in autunno sono: ghiri, marmotte, ricci, procioni tra i mammiferi, ma anche coccodrilli, vipere, serpenti, lucertole e gechi.

Invece, tra le specie che fanno in letargo in inverno ci sono: orsi, scoiattoli, topi tra i mammiferi, ed inoltre pipistrelli, tartarughe, chiocciole e persino le api!

Ognuna di queste specie ha trovato la modalità migliore per proteggersi dal freddo e accumulare quanta più energia possibile prima di rifugiarsi in una tana sicura.

Come funziona il letargo

scoiattolo- animali che vanno in letargoQuando un animale va in letargo, entra in una fase di ipotermia controllata. In questa modalità  la temperatura del suo corpo si abbassa molto e rimane stabile durante tutto il sonno.

Alcuni animali si “addormentano” profondamente, altri invece alternano stati di letargia ad alcuni più attivi in cui si nutrono del cibo conservato prima dell’inverno.
Il loro battito cardiaco diminuisce e la pelle diventa fredda al tatto.
Ci sono due tipi di letargo:

  • Letargo parziale: è tipico degli animali a sangue freddo, come lucertole e serpenti, dove l’animale entra in uno stato di intorpidimento e di attività minima
  • Letargo totale: è tipico degli animali a sangue caldo, come gli orsi e gli scoiattoli, nel quale l’animale rallenta al minimo le funzioni vitali, come la temperatura e il battito cardiaco

Quando arriva la primavera, l’animale può finalmente riprendere le funzioni vitali normali e uscire dal suo rifugio per godere della bella stagione.

Esplorate la nostra sezione Curiosità per oltre a conoscere quali animali vanno in letargo e come sopravvivono, continuare ad esplorare il magico mondo della natura.

Potrebbero interessarti anche...